fbpx

logo-ispi-scuola

Servizio Ripetizioni e Studio assistito

ISPI recupero debiti scolastici

Non lasciare che i problemi in una o più  materie mettano in pericolo il tuo rendimento scolastico! Purtroppo è un fatto abbastanza comune… Non è possibile essere dei geni in tutte le materie!

È sconsigliato tralasciare anche solo minime difficoltà in una materia perché con l’avanzamento del programma il recupero diventa sempre più difficile.

Molti ritengono le ripetizioni uno strumento secondario dello studente quando invece possono seriamente risolvere situazioni molto difficili.

Ci sono materie più semplici e altre più complicate, questo però è soggettivo da studente a studente e anche dal tipo di formazione che gli viene offerta. ISPI mette a disposizione ad ogni suo studente docenti qualificati e con esperienza pluriennale!

Se la scuola è finita, sei stato promosso ma rimandato in alcune materie, non perdere tempo, contattaci subito… gli insegnanti dell’ISPI sono a tua disposizione anche d’estate!

Non sottovalutare le piccole incertezze e incomprensioni, potrebbero diventare gravi e farti perdere l’anno! Se invece hai già delle difficoltà importanti ha ancora meno senso aspettare che peggiorino ulteriormente!

Il servizio Ripetizioni e Studio assistito pomeridiano per ISPI significa:

  • sostegno individualizzato nelle materie che creano maggiori difficoltà;
  • disposizione del programma di studio pomeridiano individualizzato e controllato dal docente;
  • preparazione mirata alle verifiche scritte e alle interrogazioni orali;
  • analisi dei bisogni specifici;
  • pianificazione e realizzazione di progetti personalizzati;
  • rivolgendoci a:
    • minori con disabilità sensoriali:
    • minori con DSA;
    • minori con ADHD;
    • studenti dalle primarie alle superiori.

LA NOSTRA FINALITÀ

Ampliare i margini di autonomia dello studente facendo si che si appropri gradualmente degli strumenti a lui più congeniali.

I NOSTRI OBIETTIVI

  • Incrementare le abilità di studio e limitare gli insuccessi scolastici;
  • Ideare strumenti compensativi su misura per DSA;
  • Intervenire a favore dei minori con disabilità sensoriale (aspetto didattico e relazionale);
  • Proporre e utilizzare metodologie didattiche innovative (didattica meta-cognitiva, adattamento e semplificazione dei libri di testo, uso CAA, uso delle mappe concettuali nella didattica, metodo analogico);
  • Promuovere il benessere in classe e nella sfera affettiva, emotiva e motivazionale.

LE ISCRIZIONI SONO APERTE TUTTO L’ANNO!!!


Le 5 parole chiave del Metodo ISPI

1. Analisi

Agire subito.

Scarsa attenzione a scuola, rendimento scolastico non adeguato, difficoltà della gestione dei compiti a casa sono alcune tra le più comuni cause di un cattivo rendimento scolastico. Agire prontamente prima che le lacune diventino troppo gravi, SI PUÒ. Un supporto allo studio attraverso le ripetizioni mirate è la soluzione giusta al problema.

2. Concentrazione

Impulsività e problemi di attenzione vanno di pari passo.

Saper gestire la concentrazione è un’abilità complessa che negli studenti con difficoltà va incoraggiata e sviluppata. Ragazzi troppo impulsivi e disattenti incontrano molti problemi nella gestione delle attività scolastiche in cui anche il comportamento deve essere molto controllato. Imparare un buon metodo di studio è il primo passo per risolvere le difficoltà scolastiche.

3. Il tutor

Non un sostituto, ma una presenza di supporto e fiducia.

Non un semplice insegnante ma un tutor. Qual è la differenza? L’insegnante scolastico oltre ad insegnare deve giudicare i risultati dello studente creando stress e ansia. Il tutor aiuta lo studente nella pianificazione delle materie nello studio settimanale in vista delle interrogazioni e dei compiti in classe durante l’anno scolastico.

4. I risultati

Un buon voto è il miglior esempio da seguire.

Motivazione e autonomia nello studio sono i presupposti per dei buoni risultati scolastici. E un buon voto a scuola è lo stimolo migliore perché uno studente persista nello studio. Studenti sfiduciati da continue delusioni non riescono a trovare la giusta motivazione a scuola e il loro rendimento scolastico sarà sempre insoddisfacente. Raggiungere un buon voto è un potente stimolo per andare avanti con successo.

5. Autostima

Io ce la posso fare.

Uno studente che ottiene buoni risultati diventa poi determinato a mantenere il risultato raggiunto. Sentirsi sconfitti già in partenza crea quel circolo vizioso per cui lo studente penserà di non potercela fare mai con tutti i problemi che ne conseguono. Autostima è la parola chiave del nostro successo scolastico.


PER TUTTE LE INFORMAZIONI SCRIVETECI!

Scrivo alla sede di: ConeglianoMestre

Desidero essere contattato/a preferibilmente (richiesto): LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
8h-10h10h-12h14h-16h16h-18h18h-20h

Ai sensi dell'art 13 D.lgs. 196/2003, dichiaro di aver preso visione delle condizioni generali della Privacy.

Newsletter sino